Cinema

Bif&st Portraits

SpiritiLibri No Comments

A volte è un sorriso, a volte un interrogativo inatteso, a volte un broncio, una disattenzione, a volte un incrocio di sguardi. Tutte le emozioni che mettiamo a fuoco quando siamo fermi ad aspettare quell’attimo, unico e irripetibile, in cui la storia di un piccolo gesto fa parte della storia che vogliamo raccontare: gli scatti più belli che il Bif&st ha regalato alla nostra macchina negli ultimi anni. E.A. - Leggi tutto...

Bif&st 2016: Tony Servillo e il suo elogio del Teatro

SpiritiLibri No Comments

Molti amici che lo avevano frequentato mi avevano già parlato bene del Festival di Bari, a partire da Paolo Sorrentino. Io lo ritengo una vera festa del cinema, a giudicare dalla quantità di pubblico presente. Una Conversazione nuova, quella con Servillo, che ci ha raccontato qualcosa in più del mestiere di un attore, scegliendo di leggere alcune sue riflessioni sull’importanza del teatro. …è stata e resta la mia attività principale, sono qui di passaggio e domani sarò nuovamente a Torino a provare sul palcoscenico. Una ‘lectio magistralis’ unica che non poteva che regalare momenti di profonda intensità in un pubblico attento - Leggi tutto...

Il nostro addio a Ettore Scola

SpiritiLibri No Comments

Vogliamo ricordarti così, con queste parole che ci hai regalato un anno fa, in una delle tue Lezioni al Bif&st di Bari. I giovani registi italiani sicuramente sanno come va fatto un film ma quello che manca è l’orizzonte dove spingere lo sguardo. Noi sapevamo dove dovevamo guardare. (Lezione al #Bifest 2015)   - Leggi tutto...

Oscar 2016: Aria vs Fuoco

SpiritiLibri No Comments

Sta roba qui è un dono che ci fa la storia. Sta roba qui è Aria contro Fuoco, anima contro carne, Foreman contro Alì, astice contro amatriciana. Una roba così io non me la ricordo. Nell’angolo blu, un uomo del quale mi sono innamorato a Giffoni, in un pomeriggio di luglio di 3 anni fa. Si raccontava ai giornalisti, ci spiegava che stava studiando, preparandosi ad essere Hawking. Un uomo di una grazia, di una intelligenza e finezza inenarrabili. Oggi è La Danese, uno dei primi transgender della storia. Ed è una creatura di una bellezza disarmante, il solo trailer - Leggi tutto...

Giffoni Memories

SpiritiLibri No Comments

Giffoni è come un’isola. Una di quelle sperdute e segrete, dove dicono si nasconda la FELICITA’. È “l’isola che non c’è”, dove chiunque può sentirsi ancora bambino e dove ogni bambino parla il linguaggio dei “grandi” che sognano di diventare. È una dimensione sospesa tra animi FOREVER YOUNG. Solo qui mi dimentico dei problemi ma mi ricordo del perché sono al mondo. Per essere diversa, speciale, per guardare in modo differente, per imparare, sempre, per essere curiosa. E per capire come parlare agli altri, a modo mio. BE DIFFERENT. E’ il mio CARPE DIEM. E siamo pronti per un nuovo - Leggi tutto...

VITTIME DEGLI INVASORI O LIBERATORI DEGLI OPPRESSI? (8)

SpiritiLibri No Comments

“La guerra dei mondi” e “Il pianeta Proibito” Questa volta l’intenzione di attaccare il pianeta è evidente: non crescono baccelli nelle serre dei vicini, segretamente, né qualcuno ha intenzione di portare un messaggio di pace e di minacciare con un ultimatum il popolo terrestre. Questa volta distruggono tutto alla rinfusa, spiano e disintegrano ogni essere vivente, senza entrare in compromesso con i tentativi di chi alza una bandiera bianca. Ecco che ci troviamo di fronte al nemico malvagio e “insaziabile” della visione del paranoico spiegata da Hofstadter, che si serve di una forza potente e superiore, ed ecco che riappare - Leggi tutto...

NOI, GLI ALTRI, LA COSA (7)

SpiritiLibri No Comments

“Ultimatum alla Terra” e “La cosa da un altro mondo” Sin dalle prime battute e dalle prime azione di Klaatu (Michael Rennie), siamo portati ad identificarci con il suo personaggio: egli è saggio, forte, intelligente, curioso, desideroso di imparare, di capire. Ma egli è l’altro. È come tifare per la squadra avversaria. Questo perché l’alieno venuto dallo spazio con un messaggio di pace ma anche di rimprovero, fa fare a noi umani una pessima figura: Io non ammetto la stupidità. Noi l’abbiamo eliminata da un pezzo! dice all’uomo politico che non riesce a dargli ascolto, mentre Klaatu continua a ripetergli di avere - Leggi tutto...

QUANDO L’ASSOLUTAMENTE FAMILIARE DIVENTA L’ASSOLUTAMENTE ALIENO (6)

SpiritiLibri No Comments

La casa come luogo del pericolo: Radiazioni BX: distruzione uomo. Cos’è ordinario? Cos’è normale?  È normale che il nostro gattino ci insegua come un mostro gigantesco per tutta la casa cercando di sbranarci, o che uno scalino alto venti centimetri sia da superare come se scalassimo una montagna? Per Scott Carey (Grant Williams) tutto questo non solo è possibile, ma diventa ordinario, nella sua quotidiana sopravvivenza, dopo aver preso coscienza di ciò che è, e sarà ogni minuto in avanti ed ogni centimetro in meno. Questa è la situazione nel film “Radiazioni BX: distruzione uomo”, diretto da Jack Arnold, del 1957. Tutto ciò - Leggi tutto...

QUANDO IL FAMILIARE DIVENTA ALIENO (5)

SpiritiLibri No Comments

La mutazione in mostro ne “L’esperimento del Dottor K” La paura per gli esperimenti scientifici, negli anni cinquanta, aveva ormai prepotentemente preso il proprio spazio nell’immaginario collettivo. Da una parte, il tragico destino di paesi lontani distrutti dalla guerra e dalla nuova arma, era ormai lo spettro principale negli incubi degli americani, soprattutto in un clima di terrore causato dalla guerra fredda; dall’altra, l’avanzare della tecnologia fu uno shock troppo intenso per lasciare indifferenti alla domanda: tutto questo dove ci porterà?  CONTINUA - Leggi tutto...

QUANDO L’ALIENO INVADE IL FAMILIARE (4)

SpiritiLibri No Comments

Lo spaesamento nella città e tra i “vicini” ne “L’invasione degli ultracorpi” Il film si apre con le urla del dottor Bennell (Kevin McCarthy) che continua a dire di non essere pazzo. Datemi retta prima che sia troppo tardi!  dice. Ricoverato in ospedale in apparente stato confusionale e in preda ad isterismi convulsivi, uno psichiatra si avvicina per interrogarlo. “Senta, dottore, almeno lei deve credermi…sono un medico anch’io!” gli dice Bennell, come se l’eroe-vittima cercasse familiarità nel contesto in cui si ritrova “imprigionato”. Così inizia a raccontare la sua assurda storia. Siamo davanti allo schermo e abbiamo già colto nei - Leggi tutto...

Login

IL NOSTRO BLOG

IL VINCITORE

L'OPERA VINCITRICE del contratto di pubblicazione e distribuizione nazionale con la casa editrice CARATTERIMOBILI è:

sljpg

IL BOOKTRAILER PIÙ BELLO

Il premio " IL BOOKTRAILER PIÙ BELLO" va a FINESTRE INCENDIATE di Anna Rita Martire

Finestre incendiate

MENZIONE EDITOR

La MENZIONE EDITOR a cura di Alessandra Minervini, docente e consulente della Scuola Holden, va all'opera LO SPUMONE. MORTE SOSPETTA IN PIAZZA CIAIA di Leonardo Cassone

Lo Spumone

Commenti recenti

Vai alla barra degli strumenti