#ombrelloni#nelbene#nelmale

#ombrelloni#nelbene#nelmale

Stefania Robassa No Comment
Spazio Libero

Al mare si sa, vuoi o non vuoi i discorsi dei vicini d’ombrellone arrivano. Voci flautate, basse e suadenti, bestemmie, impettite, rosari, mantra etc etc… Puoi decidere con indifferenza e freddezza teutonica di non ascoltare, oppure, se l’argomento è di forte interesse e se si è dotati di indiscrezione e sfacciataggine, si apre un bel pacco di ciccio polenta e si ascolta, come dinnanzi ad un film magari interagendo con mezzi sorrisi a suggello di approvazione. E da lì potrebbe scattare una nuova tacita timida e fugace simpatia che il rischio di scambi culinari di lì a poco è altissimo. “Io c’ho il caffè freddo, io ho portato l’angu ria bella fresca fresca”. Diversamente, i soggetti più corretti e discreti apparentemente non ascoltano. Sguardo puntato sul castello di sabbia costruito dal figlioletto con relative formine a stella marina e conchiglia, fingendo interesse per l’opera d’arte moderna e simulando un attacco improvviso di sindrome di Standhall, (o come si chiama lei)una mano impegnata a spalmargli la protezione solare 50+ ma la recchia tesa. A volte, quando proprio il desiderio di vedere in faccia il narratore raggiunge livelli insopportabili si muove a spasmi, dà una sbirciata e con uno stacco da centometrista ritorna sul castello di sabbia, con conseguenti e gravi ripercussioni sulla cervicale il giorno seguente.

You must be logged in to post a comment

Login

IL NOSTRO BLOG

IL VINCITORE

L'OPERA VINCITRICE del contratto di pubblicazione e distribuizione nazionale con la casa editrice CARATTERIMOBILI è:

sljpg

IL BOOKTRAILER PIÙ BELLO

Il premio " IL BOOKTRAILER PIÙ BELLO" va a FINESTRE INCENDIATE di Anna Rita Martire

Finestre incendiate

MENZIONE EDITOR

La MENZIONE EDITOR a cura di Alessandra Minervini, docente e consulente della Scuola Holden, va all'opera LO SPUMONE. MORTE SOSPETTA IN PIAZZA CIAIA di Leonardo Cassone

Lo Spumone

Commenti recenti

Privacy Policy
Vai alla barra degli strumenti