STOP! Buona! Chiuso il booktrailer

STOP! Buona! Chiuso il booktrailer

SpiritiLibri 10 comments
News

Conclusa l’ultimissima fase, quella relativa ai brevi booktrailer che avete girato o assemblato per raccontare la vostra storia!

I punteggi web (Facebook e Community) raccolti, confluiranno assieme ai pareri della giuria per decretare Il booktrailer più bello.

Nel frattempo, la giuria speciale è ancora al lavoro, per decretare il vincitore assoluto del contest SpiritiLibri, che verrà pubblicato da CaratteriMobili.

DOMANI, però, un appuntamento importante: sveleremo finalmente la natura di una particolarissima menzione speciale, raccontandone lo spirito, e in cosa consisterà.

Ugualmente, tra poche ore, i finalisti riceveranno via mail l’attestato. Sono gli ultimi giorni del nostro gioco, i più emozionanti. Quelli da vivere con più trepidazione. Per i nostri magnifici sette, le ore più belle.

10 Comments

Foto del profilo di Ilaria Galiano

Ilaria Galiano

luglio 27, 2015 at 11:45 am

Dopo tento tempo riaffioro sulle sponde dell’oasi di parole ( e anche immagini, belle, ho appena votato il mio trailer preferito!) di Spiritilibri. La mia assenza non è dovuta ad un esilio o ad una fuga ma ad una meritata vacanza durante la quale ho preferito “staccare” un po’ da tutto ( del resto vacanza è appunto un vacuum!). Ma ora rinfrancata e più armata di parole che mai ritornerò alla mia adorata scrittura e non tralascerò le occasioni propizie per dare qualche contributo personale, Nell’attesa della prossima ispirazione volevo chiedere una cortesia ovvero le informazioni necessarie per richiedere la scheda di valutazione della mia opera. So che sono state fornite all’epoca ma non riesco a ritrovare il link!. GRAZIE MILLE E…IN BOCCA AL LUPO AI MAGNIFICI SETTE!

Foto del profilo di Marcello Marino

Marcello Marino

luglio 27, 2015 at 11:49 am

Ho votato per tutti, non ho escluso nessuno.
Ovviamente qualcuno mi è piaciuto più degli altri ma poco importa.
Quello che importa è che fino all’ultimo avete dimostrato di essere creativi.
Uno spot, di una volta, diceva: La speranza è(o ha, non ricordo) il profumo della vita

Io credo che il profumo delle nostre vita sia nella nostra creatività.
Ecco: La creatività è e ha il profumo delle nostre vite.
L’una appartiene all’altra, sono un tratto imprescindibile del nostro essere.
D’altronde la vita è creazione e la creatività lo è pure.
E ho trovato molto di questo concetto in ognuno dei vostri trailer.
Quello che seguirà è nel ordine alfabetico che Spiriti Lib(e)ri ha sempre adottato.
Leonardo che per la sua dedizione al suo scritto è stato disposto all’estremo sacrifico lasciandosi uccidere da “Lo spumone”.
Claudia che con l’audacia del riproporre l’idea classica del trailer cinematografico, in cui immagini e musica ci poteranno verso il botteghino come fosse “La Missione” di ognuno di noi.
Milena che con l’immagine di un’alba, un karateka col suo kata e la splendida e coraggiosa scelta musicale, ci dice solo: “Il meglio per me”.
Mariacarla, che sulle dolci note scritte da Grieg non si nasconde ma si mette subito in copertina, la più bella tra le sette che ho votato, “Grazie Svizzera!” c’è scritto sopra, e i pizzini in valigia ci dicono il perché.
Anna Rita, la scelta del testo, la fotografia, la regia, il montaggio… Tutto lascia presagire grandi cose, la grande storia de “Le finestre incendiate”
Claudia, Le note di un pianoforte accompagnate da immagini come in videoclip, parole che appaiono come testo di una canzone non cantata, la ballata di “Jenny la secca”
Angelo, lui raccoglie le immagini dell’estremo agli albori del cinema e ne tira fuori un montaggio al ritmo sobbalzante della canzone di un suo vecchio amico. L’ultima scena: Un uomo si lascia esplodere su una poltrona, una nuvola di fumo e: “Adieu mon coeur”
Questi siete voi con i vostri trailer.
Questi siete voi con le vostre opere.
Questi siete voi!
Siete tutti vincitori.
Lo siamo tutti, nessuno escluso!
Neanche chi in passato si è arrabbiato.
È Stato un viaggio unico per tutti, siamo scesi in varie stazioni ma grazie alle vostre cartoline abbiamo visto la stazione di arrivo.
Ben arrivati!

    Foto del profilo di Leonardo Cassone

    Leonardo Cassone

    luglio 27, 2015 at 2:37 pm

    Ilaria e Marcello, grazie ad entrambi. Siete dei signori di “penna e calamaio”, in poche righe avete dimostrato il vero spirito della competizione: sana, comunque vada. Mi inchino a voi!

    Foto del profilo di William Francesco Murano

    William Francesco Murano

    luglio 28, 2015 at 12:40 pm

    Da componente della community mi sono calato nei panni di giudice e ho votato per un solo book trailer, i miei favoriti sono rimasti bloccati in semifinale, ma ho apprezzato i bellissimi video e vorrei leggere tutte le storie che li hanno ispirati, quindi hanno raggiunto tutti l’obiettivo.

    😉 in bocca al lupo.

Foto del profilo di claudia crocioni

claudia crocioni

luglio 27, 2015 at 6:41 pm

Fantastico Marcello 🙂 una marcia in più. E colgo l’occasione per confermare quanto detto. I trailer sono bellissimi. E anche il lavoro svolto finora da scrittori e giurati. Buon proseguimento a tutti…

Foto del profilo di Milena Latorre

Milena Latorre

luglio 28, 2015 at 4:15 pm

Questo mi sembra il luogo e il momento giusto per esprimere qualche parola su questa esperienza. Innanzi tutto ringrazio lo staff di SpiritiLibri per l’occasione che ha dato a chi di noi aveva un romanzo nel cassetto, di tirarlo fuori e metterlo in gioco. Grazie soprattutto per la formula di questo contest, che immagino sia stato non facile da organizzare, ma che ha permesso a noi autori-concorrenti anche di socializzare, farci venire nuove idee, riflettere, crescere.
Grazie ai colleghi-competitor che hanno partecipato alla gara con lo spirito giusto, e a chi ha imbrattato spesso e volentieri lo Sapzio Libero. Purtroppo non sono riuscita a seguire né con la lettura né con la scritturra i vostri ritmi, ma quando l’ho fatto vi ho letti con piacere e ho ricevuto uno stimolo a scrivere qualcosa di nuovo.
Grazie infine ai finalisti, che tirando fuori il meglio di sé nelle ultime due fasi – quelle più creative – mi hanno spronata a dare anch’io il meglio di me.

Foto del profilo di Paola Guarini

Paola Guarini

luglio 28, 2015 at 4:49 pm

Premesso che non ho partecipato al contest ma ne ho seguito, con attenzione ed interesse, tutte le fasi (a proposito, complimenti agli organizzatori ed agli ideatori) mi ha colpito il commento di Marcello Marino che fa delle opere, anzi, meglio, dei booktrailer in concorso, una paccottiglia indistinguibile di lavori: tutti buoni e belli. Orbene, fare di tutta l’erba un fascio (tanto per dirla con una arcinota frase fatta italiana) significa cancellare le differenze e, dunque, non riconoscere capacità, competenze, creatività migliori; è come annullare le specificità, i caratteri identitari di qualcosa (come i singoli booktrailer) e di qualcuno (gli autori); il che è francamente insopportabile, e mi scuso per l’espressione un po’ forte, poiché significa fare attività di omologazione: il più classico buonismo ipocrita, insulso ed inutile che annienta, di per sé stesso, il senso proprio di un contest, ossia di una vera e propria gara per affermare l’opera migliore. Altrimenti, che senso avrebbe chiamare l’iniziativa “contest”? Io, infatti, ho votato soltanto un booktrailer, quello che ho considerato più interessante dal mio punto di vista rispetto alla storia raccontata, e non certamente per analisi critica, considerata la mia incompetenza tecnico-interpretativa specifica sui filmati. Dunque, che vinca il miglior booktrailer ed il miglior romanzo (all’inizio ho votato anch’io per due delle opere in concorso). Relativamente alla frase dello spot citata da Marcello Marino, vorrei soltanto sottolinearne quella giusta che è “Gianni, l’ottimismo è il profumo della vita!” proferita dal grandissimo Tonino Guerra (per Unieuro) che, peraltro, ho avuto il piacere e l’onore di intervistare nel 2010.

    Foto del profilo di William Francesco Murano

    William Francesco Murano

    luglio 29, 2015 at 6:42 am

    Lo spirito di Marcello è lo spirito di chi ha vissuto un’avventura e che vuol bene ai compagni di viaggio.
    Poi ognuno è libero di fare ciò che vuole. Marcello non è arrivato qui per vincere il contest, ma per viverlo.

    Foto del profilo di Marcello Marino

    Marcello Marino

    luglio 29, 2015 at 10:38 am

    Grazie Will!
    Ma non era il caso che tu mi difendessi.
    È vero!
    Il mio discorso sa tanto di buonismo ed ipocrisia se non mi si conosce e forse Paola ha fatto bene a puntualizzarlo.
    Cara Paola, purtroppo soffro di empatia acuta, cronica direi.
    In questi mesi, ho letto tutti e mi sono “innamorato” di ognuno di loro, qualcuno mi ha rapito più degli altri ma come per i fratelli si cerca di non fare distinzioni di sorta(Anche ciò ti sembrerà ipocrita e affogato in buonismo viscerale).
    I miei mini commenti ai trailer erano delle parole d’incoraggiamento e non delle critiche tecniche, ho visto ciò che di meglio c’era dentro ognuno di loro e l’ho messo per iscritto.
    Per quanto riguarda il voto ad ognuno di loro?
    Non è un omologazione ma un voto che non avrebbe cambiato le sorti del contest e dei suoi finalisti, visto l’eclatante risposta della community e dei social.
    Ora citerò una parte di un monologo teatrale che ho appena scritto:
    La gente giudica…
    Giudica gli altri per non giudicare sé stessa.
    Attacca giudicando per non essere giudicata… chi è giudice non può essere giudicato.
    Chi è giudice non può essere condannato ma condanna.
    Siamo tutti dei gran giudici degli altri, ma di noi?
    Di noi non sappiamo essere giudici, siamo sempre così perfetti, così buoni e bravi, così pronti a scagliare la prima pietra perché siamo senza peccato, NO?

    Poi, cara Paola, ognuno in questo mondo è libero di scegliere, sbagliare, vivere e pensare come vuole e se tu pensi ciò di me e di ciò che scrivo, vuol dire che forse lo sono per te, forse lo sarò per qualcun altro, per altri no e ad altri ancora non fregherà un bel niente di ciò che penso o scrivo eppure continueranno e continuerò a vivere serenamente e senza rimpianti.
    Vuoi qualcosa d’ipocrita e buonista?
    GRAZIE PAOLA!

You must be logged in to post a comment

Login

IL NOSTRO BLOG

IL VINCITORE

L'OPERA VINCITRICE del contratto di pubblicazione e distribuizione nazionale con la casa editrice CARATTERIMOBILI è:

sljpg

IL BOOKTRAILER PIÙ BELLO

Il premio " IL BOOKTRAILER PIÙ BELLO" va a FINESTRE INCENDIATE di Anna Rita Martire

Finestre incendiate

MENZIONE EDITOR

La MENZIONE EDITOR a cura di Alessandra Minervini, docente e consulente della Scuola Holden, va all'opera LO SPUMONE. MORTE SOSPETTA IN PIAZZA CIAIA di Leonardo Cassone

Lo Spumone

Commenti recenti

Vai alla barra degli strumenti